Odontoiatrica estetica

odontoiatria_estetica

È facilmente intuibile quanto un bel sorriso sia importante nella vita sociale e di relazione.
La moderna odontoiatria estetica può soddisfare il desiderio di un miglioramento estetico della nostra bocca in modo facile e duraturo permettendo di correggere colore, forma e posizione dei denti. Grazie ad interventi poco invasivi è così possibile dare alla propria dentatura un aspetto nuovo e gradevole.
Descriviamo di seguito le tecniche di odontoiatria estetica utilizzate nel nostro studio.

Sbiancamento dentale

Un sorriso con denti bianchi e lucenti fa apparire più giovani, attraenti e sicuri. Lo sbiancamento dentale professionale consiste in un trattamento specifico con sostanze capaci penetrare in profondità nella struttura del dente, modificandone gradualmente la tonalità di colore e ridando allo smalto la lucentezza originaria. Il grado di sbiancamento viene deciso dal paziente in accordo con l’odontoiatra e/o igienista.

Faccette di ceramica

Le faccette sono manufatti molto sottili in ceramica traslucente che vengono applicati sulla superficie esterna dei denti (precedentemente preparati in maniera minimamente invasiva), allo scopo di mascherane imperfezioni legate al colore, alla forma o alla posizione.

Corone in ceramica “metal free” o “ceramiche integrali”

Una corona (chiamata anche capsula) è indicata quando un dente è danneggiato (per carie o trauma) al punto che una ricostruzione tramite otturazione, intarsio o faccetta non è più possibile.
Le corone in ceramica integrale si distinguono dalle tradizionali corone metallo-ceramica per l’elevata resa estetica grazie all’assenza dell’antiestetico bordino metallico, rendendole così il “gold standard” nelle riabilitazioni del gruppo dei denti anteriori.

Otturazioni bianche in composito

La ricostruzione estetica è una procedura che, con estrema efficacia e velocità, ci permette di migliorare la forma irregolare di un dente, correggere macchie permanenti, chiudere spazi tra i denti o ripristinare la forma di quelli scheggiati. Questi tipi di restauri sono perfettamente integrati e mimetizzati nella dentatura del paziente non risultando in alcun modo percettibili e/o distinguibili.

Intarsi in composito o ceramica

Gli intarsi sono manufatti estetici che, realizzati in laboratorio previa rilevazione di un’impronta, trovano un’indicazione elettiva dopo la rimozione di vecchie otturazioni, nel trattamento di grosse carie o per rimpiazzare parti di denti fratturati. Possono essere realizzati sia in materiale composito che in ceramica, con uguale ed eccellente resa estetica.